CONCEPT E BIO

“Amo la sensazione di rapimento che la musica mi da.
Sono uno strumento nelle sue mani, libero allo stesso tempo di dare voce a quello che ho vissuto e che vivo, attraverso un linguaggio autentico, fatto di cellule, di muscoli, di ricordi, di emozioni, che riesce a tradurre anche il mio silenzio.
E la mia curiosità è un viaggio continuo, che mi porta sempre al di là della forma, sorprende il mio respiro in infiniti modi nuovi, tutti da raccontare e da vivere.”

 

Kekko Fornarelli (all’anagrafe Francesco – Bari, 1978) è un pianista, compositore e produttore.
Con quattro album pubblicati e oltre 200 concerti in 35 Paesi nel mondo negli ultimi cinque anni, Kekko Fornarelli è attualmente uno degli artisti italiani più apprezzati nel mondo.
Ha sviluppato uno stile unico caratterizzato dal tentativo di creare musica da osservare, più che da ascoltare. Un modo particolare e tutto personale per raccontare storie, esprimere emozioni e ‘dipingere’ situazioni.
La sua musica è una morbida combinazione tra le più moderne idee nordeuropee e il lirismo neoclassico, filtrata dal suo caldo background mediterraneo.
Incontrare Kekko Fornarelli oggi, e lasciare che le proprie emozioni danzino con la sua musica, è un’esperienza colorata di verità e bellezza. Quella autentica dei sorrisi liquidi, dei gesti gentili, dei dialoghi silenziosi e appassionati a un tempo a cui Kekko si apre con il pubblico ad ogni performance, in cui le sue note si offrono alle sensibilità degli animi in ascolto.

LAST ALBUM ABSTRACT

Released Marzo 2014 Format CD, Digitale Genre Jazz Edition date 2014 Country Italy Label Abeat Records Edition details Edizioni Musicali Abeat

Kekko Fornarelli – pianoforte, fender rhodes, sintetizzatori
Giorgio Vendola – contrabbasso
Dario Congedo – batteria

A quasi tre anni di distanza da Room of mirrors ( 2011), ecco Outrush, il nuovo lavoro di Kekko Fornarelli. Forte del tour che in due anni lo ha portato a girare più di venticinque paesi tra Australia, Asia e tutta Europa, delle entusiastiche recensioni da parte di istituzioni del settore quali il The Guardian e il Financial Times, nonché delle migliaia tra copie vendute e download in tutto il mondo, Kekko Fornarelli torna a casa con questo nuovo lavoro: “Outrush”. La fuga all’interno del suo mondo. Complessità che arriva in maniera semplice, per colpire il pubblico al cuore, allo stomaco, prima che alla mente. Intesa alchemica di un trio che porta il jazz oltre i suoi confini. Un’idea di musica quasi universale, da vivere e percepire a